Microfoni Serie Midnight - la soluzione ai tuoi problemi di budget

Hanno un corpo totalmente in metallo.
Una finitura particolare per garantire una presa più sicura.
Un maggiore isolamento dai rumori meccanici.
Con le loro capsule dinamiche HI-ENERGY al neodimio, i microfoni della Serie Midnight offrono un segnale d'uscita più elevato e una migliore risposta ai transienti.

La Serie Midnight è composta da quattro modelli adatta a tantissimi utilizzi ed inoltre Audio-Technica propone due kit speciali per i batteristi.

I
Il modello MB1k è un microfono dinamico per voce. Ha una capsula cardioide ed una risposta in frequenza che va da 80 a 12.000 Hz. Se sei una cantante o un cantante e vuoi un microfono di qualità a basso costo, l'MB1K è la scelta giusta per te.


Se devi riprendere il suono della tua batteria oppure sei alla ricerca di un microfono da posizionare davanti al tuo amplificatore per chitarra o per basso, il mod. MB2k è la soluzione giusta per avere una buona qualità senza spendere cifre astronomiche. Il microfono MB2k ha un diagramma polare ipercardioide, una capsula dinamica ed una risposta in frequenza che va da 60 a 14.000 Hz.


Vuoi un microfono per il canto, con interruttore, che abbia una buona qualità ed il cui costo sia poco superiore a 50 euro? Il modello MB3k è adatto per la tua passione, grazie alla sua estesa risposta in frequenza che offre una riproduzione ottimale della voce. Ipercardioide, risposta in frequenza: 60-14.000 Hz.

Il modello MB4k è un microfono "a stilo", ha infatti un'impugnatura leggermente più lunga degli altri modelli della serie Midnight. E' un microfono a condensatore ed è particolarmente adatto alla ripresa degli strumenti musicali. Necessita di alimentazione phantom o di due batterie AA. Risposta in frequenza: 80-20.000 Hz.

Per i battesti che voglio acquistare un kit completo per la ripresa del lo strumento, la Serie Midnight di Audio-Technica prevede due valigette con all'interno dei microfoni selezionati per microfonare la batteria.

MB/DK5 - Kit di 5 microfoni con una selezione fondamentale per la ripresa della batteria. Composto da: 4 microfoni MB5k per rullante e tom, con relativo supporto AT8665 + 1 microfono MB6k per la cassa. 

MB/DK7 - Kit per batteria con 7 microfoni per prestazioni con qualità da studio. Composto da: 4 microfoni MB5k per rullante e tom, con relativo supporto AT8665 + 1 microfono MB6k per la cassa + 2 microfoni a condensatore MB4k per la ripresa panoramica (overhead). 


I modelli MB5k ed MB6k non sono disponibili singolarmente.

L-Acoustics al PL+S di Francoforte con il nuovo P1 e SYVA


La  L-Acoustics sarà presente al prossimo PL+S che si terrà a Francoforte dal 4 al 7 Aprile.
Sarà un'ottima occasione per far conoscere agli operatori del settore le ultime tecnologie di L-Acoustics e per presentare, per la prima volta al mercato, il nuovo processore digitale per l'audio networking P1.
Unitamente al nuovo P1 la L-Acoustics ha in programma due dimostrazioni giornaliere del rivoluzionario diffusore "segment source" SYVA.
Vi aspettiamo al Frankfurt Messe, Hall 3.1 - stand C11.

Ecco il calendario delle presentazioni:
Martedì 4 Aprile:
12 pm - P1
1 pm - Syva
3 pm - P1
4 pm - Syva

Mercoledì 5 Aprile:
12 pm - P1
1 pm - Syva
4 pm - P1
5 pm - Syva

Giovedì 6 Aprile:
12 pm - P1
1 pm - Syva
4 pm - P1
5 pm - Syva

Venerdì 7 Aprile:
12 pm - P1
1 pm - Syva
4 pm - P1
5 pm - Syva

Microfoni per voce della Serie Artist Elite


Abbiamo lavorato a stretto contatto con i professionisti di importanti service audio, progettisti di show, fonici di sala, fonici di palco, consulenti audio e artisti. Abbiamo ascoltato attentamente le loro esigenze ed abbiamo creato la linea ARTIST ELITE.

Una gamma di microfoni ad alto livello e con alte prestazioni fra i quali segnaliamo in questo post i quattro dedicati alla ripresa della voce.

PER LA TUA VOCE
- A CONDENSATORE:

AE5400
Per una voce con una qualità sonora pura. Capsula a largo diaframma (lo stesso del mod. AT4050).
La superiore progettazione anti-shock assicura un basso rumore da maneggiamento e prestazioni silenziose. Ha una protezione eccellente contro le labiali e le sibilanti che non compromette la chiarezza delle alte frequenze ed un design ergonomico per una perfetta impugnatura.
(vai alla scheda prodotto)




AE3300
Performance eccezionali per artisti eccellenti. Monta lo stesso elemento presente nel mod. AT4033. Offre un suono dettagliato, preciso, brillante e un realismo senza colorazione. Il suo progetto anti-shock assicura un basso rumore di utilizzo e prestazioni silenziose. Ha una protezione eccellente contro labiali e sibilanti senza compromettere la chiarezza delle alte frequenze. (vai alla scheda prodotto)




- DINAMICO:

AE6100
Per una voce con grande presenza. Diagramma polare ipercardioide. Forte uscita, transienti rapidi e articolazione pulita. Massima resistenza al feedback. Ha un progetto anti-shock superiore per un basso rumore di utilizzo e un incredibile resistenza al "pop". (vai alla scheda prodotto)






AE4100
Microfono ottimizzato per il palco, con un'ottima distribuzione del peso per un comodo e sicuro utilizzo. Eccellenti proprietà di isolamento. Ha un progetto anti-shock superiore per offrire un basso rumore da maneggiamento ed un'incredibile resistenza al "pop". (vai alla scheda prodotto)





Contatta uno dei rivenditori autorizzati Audio-Technica.


Scopri tutta la linea Artist Elite.

Come riprendere il parlato da un pulpito o da un leggio

Audio-Technica propone una gamma di microfoni a collo d’oca con capsula a condensatore che sono ideali per la ripresa della voce da un pulpito o da un leggio. Tutti i modelli offrono un’eccezionale immunità dal feedback e un suono davvero naturale. La finitura nera poco riflettente e il profilo sottile li rendono pressoché invisibili all’interno della chiesa.

Pur avendo caratteristiche sonore simili, i vari microfoni si differenziano per il tipo di montaggio, la lunghezza del flessibile e la direzionalità della ripresa. Gli adattatori permettono un fissaggio su qualsiasi asta microfonica standard, su flange o supporti anti vibrazioni. Alcuni modelli possono essere direttamente collegati ad una presa XLR posizionata sul pulpito. L’alimentazione può essere fornita sia tramite batterie AA che tramite phantom, a seconda del modello. I microfoni che necessitano di alimentazione phantom devono pertanto essere collegati a mixer, finali o registratori che siano in grado di fornire la tensione necessaria. E’ comunque disponibile, nel catalogo di Audio-Technica l’alimentatore AT8801.

il microfono U857ALcW
Per ambienti dove il cavo non deve essere visto oppure in pulpiti e leggii che vengono frequentemente spostati, Audio-Technica propone il microfono a collo d’oca, cardioide, con capsula a condensatore U857ALcW che può essere collegato ad un trasmettitore bodypack, per creare un “leggio senza fili”. L’U857ALcW è stato progettato per operare con il basso voltaggio fornito dal trasmettitore del sistema radiomicrofonico.

Altra soluzione proposta da Audio-Technica è rappresentata dal sistema radiomicrofonico System 10 che prevede una versione costituita da un ricevitore e la base ATW-T1007 con trasmettitore incorporato alla quale è possibile collegare qualsiasi microfono che abbia un connettore XLR.


Si può usare un microfono in condizioni climatiche estreme?



Si  può usare un microfono in condizioni climatiche estreme (caldo, freddo, umido ecc.)?

Anche se un microfono non è eccessivamente sensibile all’ambiente, le temperature estreme possono comunque danneggiarlo. E’ quindi opportuno evitare di lasciarlo sotto il sole, in luoghi dove la temperatura risulti molto elevata, per periodi di tempo lunghi o in luoghi estremamente umidi. Se si ha necessità di usare un microfono in ambienti dove il tasso di umidità è molto alto, si dovrà avere l’accortezza di rimuoverlo quando non viene utilizzato e di posizionarlo in un locale con aria più secca. La soluzione ottimale sarebbe quella di riporlo in una scatola assieme ad una bustina di sali disidratanti.

Il problema che può nascere se si espone un microfono a temperature molto basse è che il diaframma rigido divenga rumoroso. Il freddo intenso, di per sé, non danneggia il microfono, tuttavia genera automaticamente umidità che è comunque deleteria. Se si utilizza un microfono a bassissime temperature ci si deve aspettare una variazione nella risposta in frequenza (dovuta alla rigidità del diaframma) e l’incremento di rumore (causato dall’umidità che interferisce con la capacità degli elementi). Nel momento in cui il microfono non sarà più esposto a condizioni di freddo estremo è opportuno asciugarlo con un panno e riporlo in un ambiente secco – la soluzione ideale, come già suggerito in precedenza, è quella di inserirlo in una scatola assieme ad una bustina di sali disidratanti.

In qualsiasi altra situazione di caldo o freddo, è comunque una buona abitudine riporre il microfono, quando non è in uso, in ambienti con temperature e tasso di umidità standard.

Party Like A Dee Jay - L-Acoustics e MPR Audio per i 35 anni di Radio Deejay al PalaAlpitour



Il  1° Febbraio al Pala Alpitour di Torino si è tenuto un evento storico per gli amanti della musica: il festeggiamento per i 35 anni di attività di Radio Deejay
Sul palco si sono avvicendate tutte le voci storiche della radio che hanno proposto una grande varietà di musica e tanto spettacolo per far vivere un'esperienza indimenticabile agli oltre 13.000 spettatori presenti. Per condividere la serata con il maggior numero possibile di fan, è stata realizzata anche una mega diretta Facebook con dieci telecamere e relativa regia; di fatto una vera e propria produzione televisiva.

Gli organizzatori dell'evento, pubblicizzato sui social come #PartyLikeADeeJay, hanno potuto contare sulla professionalità di MPR AUDIO di Milano che per l'occasione ha allestito un impianto L-Acoustics così composto: 

MAIN:
14 K2 + 4 K1 SUB per lato
32 KS28

EXTRA SIDE:
12 KARA per lato

SIDE DELAY:
6 KARA per lato

DELAY:
12 K2 per lato

FRONT:
8 X15

SIDE PALCO:
2 SB28 + 2 ARCS II per lato

MONITOR DJ:
2 SB18 + 2 ARCS II per lato

AMPLIFICATORI:
LA12X

Sisme premiata per i suoi 50 anni di attività








Il "Milestone Award" alla SISME per i suoi 50 anni.

Durante il recente NAMM Show, che si è tenuto dal 12 al 15 Gennaio, la SISME è stata premiata per i suoi 50 anni di attività nel settore musicale.

Gli organizzatori hanno ritenuto doveroso offrire il "Milestone Award" alla SISME, nella persona dell'amministratore Claudio Bugari, come riconoscimento per la sua esemplare attività commerciale in questo lungo lasso di tempo.

Ufficiata dal presidente del NAMM, Joe Lamond, la cerimonia dei "Milestone Awards", che si svolge ogni anno in occasione dell'esposizione, punta a premiare le aziende del settore musicale che hanno sviluppato e conservato solidità commerciale, nonostante i continui cambiamenti dello scenario economico, raggiungendo un traguardo degno di nota.

"Sono davvero onorato di ricevere questo premio" ha detto Claudio Bugari, l'amministratore della SISME "e lo dedico a mio padre che ha fondato la società e l'ha diretta per molti anni."

"La nostra associazione è lieta di premiare la SISME per i suoi 50 anni di attività e per il suo servizio reso sia all'industria degli strumenti musicali che alla relativa comunità" ha spiegato Joe Lamond. "La SISME ha dimostrato la costanza e la passione per resistere alla prova del tempo, ispirare innumerevoli altri e creare un mondo più musicale a beneficio di tutti."
Claudio Bugari (SISME) - Joe Lamond (NAMM)

I "Milestone Awards" vengono assegnati in occasione del NAMM Show che si svolge annualmente in California ad Anaheim nel mese di Gennaio. Il NAMM Show è il momento d'incontro di oltre 100.000 professionisti del settore musicale provenienti da oltre 120 Paesi.

ATUC-50INT - la nuova unità interprete per il sistema per conferenza di Audio-Technica

In  occasione dell’ISE 2017, Audio-Technica ha presentato il nuovo ATUC-50INT, l’unità di traduzione simultanea per il Sistema Digitale di Conferenza ATUC-50
Progettato per consentire un’estrema facilità di utilizzo in situazioni nelle quali sono presenti fino ad un massimo di tre lingue, l’ATUC-50INT può essere gestito direttamente dagli interpreti, grazie al suo software estremamente intuitivo, gestibile anche in remoto.

L’intuitivo pannello di controllo permette la regolazione del volume di ascolto in cuffia, la selezione del canale o della lingua. Inoltre, due ATUC-50INT possono essere collegati per avere una ridondanza.

Ogni utente, dalla sua base ATUC-50DU, può selezionare uno dei tre canali di traduzione disponibili, oppure le lingue possono essere trasferite ad un sistema di distribuzione wireless già esistente, tramite l’unità di controllo ATUC-50CU. Anche la registrazione di discussioni multi-lingua è resa semplice dal registratore a 4 canali presente sull’ATUC-50CU.

Progettata rispettando l’elevato standard qualitativo del sistema ATUC-50, la base ATUC-50INT è la soluzione ideale per conferenze dove sono presenti due o tre lingue e in situazioni nelle quali il contenimento dei costi è prioritario.

Potenza del Mark Power Wristband

Pochi giorni fa, il noto brand italiano di amplificatori Mark Bass/DV Mark, ha pubblicato un simpatico video con alcuni noti musicisti per promuovere l'iniziativa "Mark Power Wristband".
La registrazione è stata effettuata negli studi di Italy Sound Lab con l'utilizzo di alcuni microfoni Audio-Technica. In particolare: due AT2050 come overhead della batteria, un ATM650 sul rullante ed un ATM250 (microfono a doppia capsula) per riprendere la cassa. Davanti all'ampli per chitarra è stato posizionato l'AT4047 mentre per catturare il suono del basso il tecnico ha utilizzato un ATM250.

Syva, il segment source

L-Acoustics continua a stupire con le sue innovazioni tecnologiche. Questa volta, in occasione dell'ISE, ha presentato una nuova idea: il SEGMENT SOURCE.

Syva, il nuovo riferimento per i sistemi di diffusione sonora, è dotato di sei altoparlanti per i medio-bassi e di tre per le alte frequenze montati in una guida d’onda a curvatura progressiva a forma di “J”.
Questo innovativo sistema di trasduttori chiamato “segment source”(*) permette di avere un modello di direttività (H/V) di 140° x 26° (+5/-21°) ottimizzato per offrire una copertura eccezionale ed una gittata di 35 metri.
Syva rappresenta la soluzione ideale per eventi aziendali, sfilate di moda e fiere, ma anche per un utilizzo di rinforzo sonoro in teatri e auditorium. Il design moderno e la forma slanciata lo rendono un’opzione attraente anche per luoghi di culto o piccoli ambienti come lounge bar e home cinema.
Per avere più potenza sulle basse frequenze, sono previsti due diffusori: il Syva Low ed il Syva Sub che portano il sistema ad avere una SPL massima di 142 dB.
Il Syva Low monta due altoparlanti da 12”, gli stessi usati per il K2 e offre un’estensione della banda passante fino a 40 Hz.
Il Syva Sub è provvisto di un cono da 12”, dello stesso tipo di quello montato sul KS28 e può essere utilizzato quando si ha necessità di un’ulteriore estensione di frequenza nel dominio degli infrasuoni fino a 27 Hz.
Un solo controller amplificato LA4X può gestire fino a quattro diffusori Syva.
Syva può essere installato a muro, su di uno stativo, appeso, posizionato sulla sua base o montato su di uno dei sub dedicati, grazie al sistema di connessione automatica. Per adattarsi ad ogni tipo di ambiente, il diffusore sarà disponibile nelle varie colorazioni RAL.
“L’introduzione sul mercato del Syva rappresenta un evento storico per L-Acoustics” ha detto Stéphane Ecalle, direttore marketing di L-Acoustics. “Syva è una nuova tipologia di sistema sonoro che abbina i benefici della tecnologia line source  a un approccio plug-and-play e si presenta con un design slanciato, appositamente studiato per un utilizzo in posti dove l’eleganza e la discrezione sono di primaria importanza.”

(*) patent pending